Regolamento 2017-07-20T14:24:38+00:00

Quarry Up è una società a responsabilità limitata istituita il giorno 8 giugno 2016.

Quarry Up è un incubatore di idee ed ha l’obiettivo di favorire il processo di sviluppo e rinnovamento imprenditoriale nel settore digitale offrendo aiuto e supporto iniziale a coloro che, aspiranti o nuovi imprenditori (siano questi ultimi lavoratori autonomi o microimprese) intendano sviluppare nell’ambito di progetti di impresa idee e/o prototipi di idee e/o brevetti e/o progetti ritenuti innovativi, nonché collocare sul mercato l’idea o il progetto e stringere accordi per la vendita del proprio prodotto o progetto.

Quarry Up si muove all’interno di un ambito ben definito e specifico che è quello digitale : Quarry Up può anche definirsi come “un campus” nato per accogliere chi vede nell’area digitale un nuovo mercato dove sviluppare applicazioni, strumenti e prospettive: i progetti che Quarry Up vuole aiutare a crescere, a sviluppare e proporre sul mercato devono, infatti, avere natura digitale.

Quarry Up in tale contesto mette a disposizione delle start up strumenti, spazi attrezzati ed un sistema di servizi di assistenza e consulenza personalizzati utili a sviluppare ed accelerare un percorso di crescita per supportare la progettazione dell’idea. Ciò anche grazie all’apporto dei contatti con aziende ed imprenditori di uno specifico settore, quello tecnologico/digitale, in costante evoluzione.

Il processo di incubazione delle idee e dei progetti si fonda su una forte sinergia con Studio Volpi srl, il maggiore tra i soci fondatori, e sul supporto che le risorse dello studio stesso possono mettere a disposizione dell’incubatore.

DEFINZIONI

Con riferimento al documento e al contenuto di seguito sviluppato i termini utilizzati hanno il seguente significato:

Quarry Up : Quarry Up srl, Incubatore, http://quarryup.com/

Studio Volpi: Studio Volpi srl, studio di engineering/progettazione, design, branding, http://www.studiovolpi.com/it/

Portale: è il sito web di Quarry Up o di Studio Volpi come riferito e specificato all’interno del testo

Registrazione: insieme dei passaggi e delle attività utili alla registrazione dell’utente / utenti alla semina organizzata da Quarry Up

Semina: processo mediante il quale Quarry Up rende note le modalità di adesione alla selezione di progetti, evidenziando il titolo e dunque lo specifico oggetto della semina stessa; la semina ha un periodo ben definito di validità cui fare riferimento per esprimere la propria intenzione a partecipare alla selezione

Progetto: si intende l’idea inviata a Quarry Up a mezzo del suo portale e costituito da uno o più file con estensione .doc, .xls, .pdf, .Jpeg e anche  a mezzo video (durata massima tre minuti) che permettono una comprensione del progetto che si intenderebbe sviluppare all’interno dell’incubatore; l’idea può essere in una fase inziale e solo sinteticamente descritta oppure già in una fase più avanzata di sviluppo

Project Leader: il soggetto utente che accede al portale di Quarry Up per registrarsi e lo fa a nome di un gruppo di soggetti che collettivamente presentano un progetto

Selezione: il processo tramite cui si procede all’analisi dei progetti inoltrati tramite portale per arrivare a definire quali progetti sostenere ed “incubare”

Incubazione: processo ed insieme di attività tramite cui Quarry Up sostiene ed indirizza lo sviluppo di progetti selezionati e la facilitazione della costituzione di imprese innovative a questi collegate la dove voluto

On Market: si tratta della fase che precede l’uscita dell’incubato dall’incubatore, si compone di varie attività (di marketing, di comunicazione, di natura economico-finanziaria ed amministrativa) tutte volte sia a facilitare il reperimento di mezzi finanziari sul mercato a sostegno del progetto incubato, che a sostenere la vendita del progetto stesso

SEMINA

La Semina prende avvio quando nell’ apposita sezione del portale, “Jump In”, viene evidenziato il titolo specifico della selezione e l’intervallo temporale utile agli utenti per accedere alla Semina ed eventualmente alle successive fasi di incubazione.

La Semina è aperta sia a persone fisiche, maggiorenni, sia in forma individuale che di società di persone e persone giuridiche e si sviluppa come di seguito per un dato intervallo temporale stabilito e reso evidente sul portale:

  • registrazione dell’utente nell’apposita area presente sul portale
  • breve descrizione del progetto, del team o dell’utente che lo presenta
  • invio del progetto che sarà sottoposto per la valutazione all’Incubatore (l’invio avviene sempre tramite il portale nell’apposita area)

SELEZIONE

  • un team di cinque persone composto da ingegneri, designer, informatici e da rappresentanti di Quarry Up e di Studio Volpi procede alla verifica ed analisi dei progetti ricevuti
  • ogni progetto viene valutato sulla base di requisiti come di seguito
    • rispondenza del progetto al tema della semina
    • fattibilità del progetto sia da un punto di vista economico -finanziario che tecnico tenendo conto dei tempi di incubazione previsti e di un’eventuale presentazione sul mercato del progetto finalizzata alla vendita
    • valutazione del progetto anche dal punto di vista della società che lo presenta, se esistente, o del soggetto/team con riferimento a specifiche qualifiche professionali o di altra natura (percorso di studi svolto o in corso di svolgimento, esperienze lavorative sostenute,…) che possano avere impatto sull’organizzazione del processo di incubazione
    • valutazioni ed analisi del mercato (se già non esistenti nel progetto presentato) per individuare potenziali concorrenti / “competitors”, norme che potrebbero ostare il progetto, possibile posizionamento sul mercato dello stesso
    • stesura di un primo sintetico business-plan utile alla valutazione del progetto da svilupparsi in seguito in caso di scelta del progetto stesso
  • nel momento in cui il progetto viene selezionato l’utente è contattato dall’Incubatore a mezzo mail o ad altro recapito segnalato in registrazione sia per avere conferma della volontà alla partecipazione al processo di incubazione che per comunicare il momento di avvio del programma di incubazione (il programma di incubazione sarà soggetto a revisione ed perfezionamento insieme all’utente presso i locali di Quarry Up)
  • l’intervallo temporale tra la chiusura della semina e l’avvio del processo di incubazione è di mesi tre salvo tempistiche diversamente indicate sul portale nell’apposta sezione dedicata alla semina specifica
  • nell’arco dell’anno solare si contano due semine la prima a maggio e la seconda a dicembre

INCUBAZIONE

Il programma di incubazione, che può svolgersi con modalità differenti e con diverse prestazioni da parte di Quarry Up a seconda del progetto incubato, può essere sinteticamente descritto come segue

  1. Progetto presentato da persona fisica:
  • incontro presso la sede di Quarry Up volto a verificare i dati e le informazioni anagrafiche inviate dall’utente/i al momento della registrazione (l’utente può anticipare a mezzo mail copia del documento di identità oppure presentarsi con lo stesso presso i locali di Quarry Up), e ad avere conferma del “project leader” se il progetto è presentato da più persone
  • sottoscrizione di un accordo di riservatezza relativamente a tutte le informazioni che potranno essere oggetto di scambio nel corso del processo di incubazione tra incubato e incubatore con riferimento anche alle attività di supporto e formazione che saranno offerte da Studio Volpi
  • definizione di un programma concordato tra Quarry Up e soggetto incubato che descriva sinteticamente

° il processo di incubazione come organizzazione funzionale tra incubato e incubatore ed il supporto di Studio Volpi srl (vendita, costituzione di società, ricerca di partner),

° ore di presenza dell’incubato in Quarry Up, ore di consulenza e supporto di Studio Volpi, punti di revisione e/o controllo dello stato di avanzamento del progetto, stesura di un GANTT là dove ritenuto necessario, strumenti ed attrezzature messe a disposizione dell’incubato)

° la modalità di partecipazione di Quarry Up e dei suoi soci di riferimento alla fase On Market precedente l’uscita dall’incubatore,

° la salvaguardia dei diritti di proprietà intellettuale dell’idea/progetto incubati e gestione delle eventuali migliorie, modifiche ed invenzioni attribuibili a Quarry Up o a Studio Volpi

° la modalità di uscita dell’incubato dall’incubatore,

  1. progetto presentato da società di persone, di capitali, e cooperative
  • incontro presso la sede di Quarry Up volto a verificare i dati e le informazioni anagrafiche inviate dalla società al momento della registrazione (atto di costituzione e statuto saranno i documenti utili e necessari), verifica dell’eventuale presenza del legale rappresentante della società al processo di incubazione
  • sottoscrizione di un accordo di riservatezza relativamente a tutte le informazioni che potranno essere oggetto di scambio nel corso del processo di incubazione tra la società incubata e incubatore con riferimento anche alle attività di supporto e formazione organizzate da Studio Volpi
  • definizione di un programma concordato tra Quarry Up e il soggetto incubato che descriva sinteticamente

° il percorso di sviluppo del progetto incubato e la finalità dell’incubazione (vendita, costituzione di società, ricerca di partner),

° il processo di incubazione come organizzazione funzionale tra incubato e incubatore ed il supporto di Studio Volpi (ore di presenza della società in Quarry Up, ore di consulenza e supporto di Studio Volpi, punti di revisione e/o controllo dello stato di avanzamento del progetto, stesura di un GANTT là dove ritenuto necessario, strumenti ed attrezzature messe a disposizione del soggetto incubato),

° la modalità di partecipazione di Quarry Up e dei suoi soci di riferimento alla fase On Market precedente l’uscita dall’incubatore,

° la salvaguardia dei diritti di proprietà intellettuale dell’idea/progetto incubati e gestione delle eventuali migliorie, modifiche ed invenzioni attribuibili a Quarry Up o a Studio Volpi

° la modalità di uscita del soggetto incubato dall’incubatore,

SERVIZI OFFERTI DALL’INCUBATORE

L’incubatore mette a disposizione i seguenti spazi e servizi di supporto:

Spazi ed attrezzature connesse : spazi dedicati, connessione internet, stampanti, scanner, locali e sale per incontri e riunioni, aree comuni, stampante 3D, realtà virtuale

Servizi: consulenze di natura ingegneristica, di design, branding e comunicazione e di natura digitale a supporto dello sviluppo del progetto; coordinamento generale delle attività afferenti il progetto oggetto di incubazione; convenzione con un punto di ristoro esterno all’incubatore per tutti i soggetti incubati;

Formazione, a mezzo di specifici workshop e ore aula, organizzata all’interno dell’incubatore o in collaborazione con istituti universitari e/o finanziari partner dell’iniziativa

On Market: attività legate alla fase conclusiva del progetto e volte sia a presentare il progetto stesso prioritariamente alla rete di clienti e network commerciale dei partner dell’Incubatore (Studio Volpi, municipalità del territorio, Università e Laboratori), che ad organizzare supporto di natura amministrativa e finanziaria (creazione di un business-plan, contatto con enti finanziatori) ed attività di comunicazione e marketing per promuovere la ricerca e selezione di eventuali partner commerciali e/o enti finanziatori (crowdfunding, equity crowdfunding, istituti finanziari,…)